Sono iniziati i lavori per la nuova produzione firmata muZo Dance Theatre Company. Origami Skin vede in scena tre danzatori e tre attori in un ambiente post-futurista, integrando alle tecnologie multimediali, diversi linguaggi performativi fondendosi in una drammaturgia cangiante, densa di colori e devota all'estetica.

Scritto e diretto da Matteo Zonca e coreografie di Giulia Roversi, Origami Skin è spettacolo di teatro danza che unisce la potenza della danza dal vivo all’immersività del film, attraverso le proiezioni che creano un rapporto diretto con i cinque artisti sul palco. Sono proprio le proiezioni di stampo cinematografico a creare, oltre che alle diverse ambientazioni in un luogo altrimenti asettico, una visione più intima e ravvicinata. Lo storytelling si ispira fortemente alle graphic novel, in un sottile limite tra il reportage e l’irreale, coinvolgendo lo spettatore in un’esperienza dinamica ed emotiva, tra inclusione sociale, adattamento e rivoluzioni personali.

-ENGLISH-

Working on the new prodution by muZo Dance Theatre Company. Origami Skin features three dancers and three actors in a post-futurism enviroment, multimedia technologies to different performing languages, merging into a shifting dramaturgy, dense with colors and devoted to aesthetics.

 

Written and directed by Matteo Zonca and the choreographies by Giulia Roversi, Origami Skin is a dance theater show that combines the power of live dance with the immersiveness of a movie through the projections that create a direct relationship with the five artists on stage. The cinematic projections create, in addition to the different settings in an otherwise aseptic place, a more intimate and close vision. The storytelling is strongly inspired by graphic novels, in a subtle limit between a reportage and the unreal, involving the viewer in a dynamic and emotional experience between social inclusion, adaptation and personal revolutions.